Piemonte : Diario di una 24(ore) ... diversa

Inviato da sirmarathon il 21/2/2008 0:08:35 (1380 letture)
Feb 21 2008
Di Giulio Mazzetto
Torino, Lingotto Prima di tutto è doveroso dare un ringraziamento al patron del 2°Torino WinterPark, festival del fitness d'inverno, il Sig. GABRIELE BRUSTENGHI, nonchè ideatore dei Festival del Fitness, e la figlia CHIARA nostra diretta collaboratrice e sponsor; la quale, oltre ad averci ospitato, ed assistito, ci ha omaggiati con un weekend a Firenze per due persone. Questa una breve sintesi delle 24 ore sul TREADMILL (termine equivalente inglese di tapis roulant).
Protagonisti di questa pazza idea sono: Marinella Satta e Giulio Mazzetto(il sottoscritto) che si presentano alla partenza con il loro bagaglio di esperienze già nutrito in fatto di lunghe distanze mezze maratone, maratone, 50 KM. 100 KM. 12 ore e 24 ore su strada.
Mai in precedenza corso su tapis roulant.

La cronaca
All'interno del OVALE DEL LINGOTTO teatro delle gesta del pattinatore Enrico Fabris, plurimedagliato alle olimpiadi invernali di torino 2006, sabato 15 Febbraio alle ore 12.00 in punto in presenza di giudici FIDAL parte l'avventura dei due Stakanovisti.
Iniziamo a correre su questo marchingegno, molto somigliante al cruscotto di una Ferrari. Le prime ore scorrono molto fluide. Nessun problema fisico. Eccetto il bisogno continuo di bere, per non disidratarsi. Ci accorgiamo subito che c'è una bella differenza, col correre all'aria aperta nel parco. Il problema maggiore ci viene dalla musica assordante sparata a centinaia di decibel. Tutto ritorna tranquillo dopo le ore 20.00. Perchè si spegne la musica e qualche faro., molto acceccante. Rimaniamo soli con qualche amico a farci compagnia. A quel punto entra in scena il nostro angelo custode armato di pistola. Niente paura è solo il Vigilante. A turno ci prendiamo un attimo di respiro, per rifocillarsi e qualche bisogno fisiologico. Verso l' 11ma ora vengo informato dal vigilante che la mia squadra del cuore ha vinto. Pertanto con la gioia della notizia vincente, le restanti ore notturne sembravano correre piu velocemente.
Verso l'alba il LINGOTTO-OVALE, incomincia a prendere vita stanno arrivando gli addetti alle pulizie. Qualcuno ci guarda come se vedessero due marziani, altri ci ignorano. Dopo poco tempo arrivano gli addetti ai vari Stand, ed inizia così per noi due l'ultimo assalto alle nostre orecchie. Ma sappiamo che mancano ancora poche ore, per cui cerchiamo di non farci caso più di tanto. Verso le ultime due ore inizia ad entrare il pubblico. Molti che la sera prima ci avevano lasciati con la promessa che sarebbero ritornati all'indomani per vederci ancora impegnati nella impresa. Sono subito venuti da noi a salutarci, qualcuno disse che temeva di non trovarci più sul tapis roulant.
Ma evidentemente non conoscevano la nostra determinazione. Ci stiamo avvicinando alla fine del percorso. Il nostro Speaker; invita tutti quelli che entrano, a fermarsi, per sostenerci negli ultimi minuti. Intorno a noi si forma una folla di persone tutte festosamente; gridando i nostri nomi (forza Marinella, forza Giulio) BRAVISSIMI ci sembrava di essere allo stadio, quando i tifosi incitano la propria squadra.
Lo Speaker da inizio alla conta degli ultimi secondi.
Stranamente tutti i nostri piccoli acciacchi spariscono, se ne và la stanchezza, le vesciche gonfie non si sentono più. Il grido della gente copre il rumore dei nostri passi ormai diventati dei tamburi. Mi fermo un attimo prima io, ringraziando il caloroso pubblico. mi rivolgo verso Marinella applaudendola assieme a questo stupendo gruppo di persone. Tant'è che la Marinella se ne và in orbita non capisce più niente dalla grande emozione.
Imperterrita continua a correre sul tapis roulant. (Dopo mi confesserà che non trovava più il bottone dello STOP)

Mentre tutti gli gridano MARINELLAAAAAAAA..... BASTAAAAAAAAAA...... E' FINITAAAAAAAAAAA


Per la cronaca ecco i risultati ottenuti, che viste le condizioni in cui si è corso sono da considerarsi delgi ottimi risultati: Marinella 151.674 metri e Giulio 142.796 metri.
Ricordo che sia Marinella che Giulio saranno presenti alla prossima "24 ore del Delfino", un'ottima occasione per incontrarli.

Fausto Dellapiana
Pagina stampabile Invia questa news ad un amico
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Elenco Categorie

L'Università di Bergamo, in collaborazione con Sportividentro.it, stà realizzando un'analisi approfondita sulle attività di sponsorship online. Il Tuo contributo è fondamentale per questa ricerca.
Ti chiediamo quindi di rispondere a questo semplice questionario di 12 domande.


Previsioni del tempo
La situazione:
Scegli la Provincia

Login

Nome utente:
Password:

Hai perso la password?
Registrati ora!

Utenti online
17 utente(i) online (1 utente(i) in News)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 17

Altro...

News del giorno

Non c'è nessuna news del giorno.


Sondaggi
Cosa ne pensi di Sportividentro.it?
Ottimo portale!
Mi piace
Hmm...insomma
No, non mi piace

News più lette

Statistiche Utenti
Lista Utenti:
Oggi: 0
Ieri: 0
Generale: 1103
Ultimi: donato599

Persone Online:
Ospiti : 0
Utenti : 16
Totale: 16
Lista Online [Popup]

Supporter
Vedi tutti i supporter...

Runningzen.it



  Regolamento | Disclaimer | Cookies | Collabora  | Pubblicità  | Webmaster  | Powered by Xoops | RSS per mostrare le news di sportividentro.it sul tuo sito |

:: risoluzione consigliata 1024 x 768 o sup. © Copyright - 2006 SPORTIVIDENTRO.IT - Email: info@sportividentro.it::

ciao